Unlimited WordPress themes, graphics, videos & courses! Unlimited asset downloads! From $16.50/m
Advertisement
  1. Business
  2. Small Business
Business

"Prodottizzare": Come trasformare i Tuoi Servizi in Prodotti Top

by
Difficulty:IntermediateLength:LongLanguages:

Italian (Italiano) translation by Manuela Langella (you can also view the original English article)

Se sei un libero professionista o un consulente, la vendita di servizi è un solido business. Fornisci ai clienti le tue abilità e, in cambio, loro pagano una tariffa per il valore fornito.

Ma c'è un lato negativo. Poiché il tuo reddito è legato al tuo tempo, la vendita di servizi limita i profitti e le opportunità. Se non hai più la capacità di assumere nuovi clienti, non riuscirai più ad aumentare i profitti.

Un modo per liberarsi da questo modello è la creazione di prodotti. Con i tuoi servizi riconfezionati come prodotti, sarai in grado di aumentare il tuo business e servire più clienti senza rinunciare a più del tuo tempo.

How can you productize your services
Come puoi iniziare a trasformare i tuoi servizi? (fonte grafica)

Questa guida per creare prodotti e il worksheet PDF gratuito ti possono aiutare a capire se questo approccio è giusto per te. Inoltre, otterrai un paio di idee sui tipi di prodotti che potrai cominciare a vendere.

Cominciamo.

Che Cosa Vuol Dire "Prodottizzare" i tuoi Servizi?

Definizione di Prodottizzare: "Prodottizzare" i servizi di solito significa prendere il valore, le competenze e la consulenza forniti come un consulente o un libero professionista e lasciare che un prodotto fornisca parte di tale valore. Ecco le caratteristiche che il tuo prodotto dovrebbe avere:

  • Scalabile - vendere cinquanta unità del prodotto dovrebbe avere simile sforzo o costo, di quanto ci vuole per venderne dieci unità. Con i servizi, non puoi facilmente passare dal servire due clienti al servirne cinquanta senza modificare le ore o il denaro che hai messo nel tuo business.
  • Non Legato al Tempo - se tariffi all'ora o per progetto, hai ancora bisogno di mettere tempo nel tuo lavoro per il cliente. Con i prodotti, oltre al supporto dei clienti occasionali, solitamente non devi mettere ulteriore tempo o sforzo per ogni singola vendita. È necessario, tuttavia, trascorrere del tempo iniziale per la creazione e commercializzazione del prodotto.
  • Prodotti in serie - Piuttosto che la personalizzazione per le esigenze specifiche di ogni cliente, i tuoi clienti riceveranno lo stesso prodotto.

Ecco alcuni esempi che seguono i criteri di cui sopra:

  • Un fotografo di prodotti potrebbe ancora scattare foto per i clienti aziendali, ma può sfruttare un po' della sua pratica creando e vendendo foto d'archivio. Idealmente, queste foto stock dovrebbero essere tipiche di ciò di cui ha bisogno il suo target di mercato per i materiali di marketing. Può venderli direttamente attraverso il suo sito Web, o passare attraverso un mercato come Photodune in modo che più clienti possano trovare le sue foto. Questo può portare reddito extra, sia che attualmente abbia clienti di fotografia che non.
  • Nathan Barry ha iniziato come web e software designer, ma alla fine si è dato alla creazione e vendita di libri sull'argomento. Ora, ha anche creato Convert Kit, un software di email marketing che fa pagare i clienti ogni mese. Entrambi i libri e i software sono prodotti scalabili.

Prodottizzare Servizi per Piccole Imprese

Consulenti e liberi professionisti non sono l'unico service provider che può beneficiare dalla creazione di prodotti. Anche piccole agenzie e gruppi di consulenza possono scalare il loro impatto e i ricavi con i prodotti. In realtà, come gruppo, hai più opzioni su quali prodotti vendere poiché disponi di un più ampio pool di talenti con cui consultarsi.

Un buon esempio di questo è Roeder Studios, la società dietro Meet Edgar, uno strumento di automazione di social media. La Fondatrice Laura Roeder ha iniziato la società come consulenza di social media marketing. Pochi anni più tardi, hanno offerto corsi vendita — più scalabili della consulenza faccia a faccia. Dal 2014, con Meet Edgar, forniscono il software-come-servizio, i facendo pagare i clienti con fatturazione mensile o annuale. In oltre un anno, questo nuovo modello di business ha permesso loro di generare oltre $150.000 di fatturato mensile ricorrente da quasi 3.000 utenti paganti.

Così, se lavori con una piccola squadra, entra nei loro obiettivi e competenze quando si pianifica come trasformare i servizi. Coinvolgili nel processo, e sarai in grado di creare qualcosa in cui sarà coinvolto l'intero team.

5 Grandi Esempi di Prodottizzazione: Quali Prodotti Puoi Vendere?

Ora che hai familiarità con ciò che è la creazione di prodotti e cosa può fare per il tuo business, è il momento di guardare i molti prodotti diversi che è possibile creare per i tuoi clienti.

1. Corsi e Tutorial

Come fornitore di servizi, hai competenze, conoscenze ed esperienze che puoi insegnare agli altri. Ecco perché la creazione di corsi pagati o tutorial sono un modo popolare per i liberi professionisti e consulenti di ottenere un reddito scalabile. Puoi insegnare corsi che condividono competenze che prendono più di una seduta per imparare, o potresti insegnare esercitazioni più brevi che consentono ai clienti di imparare un mestiere molto specifico in un giorno o meno.

Per offrire questi corsi, è possibile utilizzare esistenti piattaforme di insegnamento come Udemy o Skillshare . Ci sono anche piattaforme di insegnamento per diversi campi. Ad esempio, qui su Envato Tuts+ siamo specializzati in corsi per codifica, design, fotografia e video.

Crea un sito Web per Distribuire i Tuoi Corsi

Se desideri maggiore controllo su come i tuoi corsi sono presentati e venduti, è comunque possibile eseguire da soli un back-end. Hai bisogno di scegliere un processore di pagamento, integrarlo con il tuo sito Web e disporre del software per la consegna dei materiali del corso.

Questo potrebbe sembrare esagerato, ma può essere gestibile se si utilizza un learning management system che consente di creare e vendere corsi. Può usare qualcosa come Teachable, o controllare anche questi temi di gestione che funzionano con WordPress o iniziare con Moodle, popolare learning management system.

Puoi Caricare Prezzi Più Elevati per i Corsi

La cosa migliore dei corsi ed esercitazioni è che devi solo riorganizzare le competenze che hai già e presentarle in un modo che sia comprensibile e facilmente utilizzabile per il tuo pubblico. Inoltre, come qualcuno che già lavora nel campo che stai insegnando, avrai credibilità basata sulla tua reale esperienza e sulla storia dei clienti.

Puoi anche caricare prezzi relativamente alti i per i corsi che sono ben progettati, soprattutto se stai insegnando abilità a professionisti o imprenditori che consentono di aumentare il loro potenziale guadagno.

Ma la creazione di corsi, soprattutto quelli multiparte in cui gli studenti impiegano giorni o settimane per finire, può essere impegnativa. Sarà come la creazione e la commercializzazione di un nuovo business.

2. Libri

Un altro modo popolare per impacchettare i tuoi servizi come prodotto è con i libri. I libri di aiutano i clienti a trovare, attraverso il fai da te, soluzioni ai loro problemi, piuttosto che la solita soluzione fatta-per-te che in genere viene fuori con un consulente o un libero professionista. Questi libri possono venire in forma di ebook, libri o entrambi.

Perché Iniziare con i Libri per Impacchettare i Servizi come Prodotti?

Se stai cercando di creare prodotti direttamente dalla tua esperienza e conoscenza, i libri sono il prodotto più semplice che puoi fare. Puoi creare, pubblicare e iniziare a vendere il tuo libro anche senza il beneficio di esperti e assistenza esterni.

Un esempio di questo è "The UI Audit" di Jane Portman, un consulente UI/UX. Attraverso il libro, Portman offre ai lettori un primer su come progettare l'interfaccia utente delle proprie applicazioni web. Web designer di app che vogliono fare il loro proprio disegno UI/UX non hanno bisogno di assumere direttamente Portman — possono solo ottenere il suo libro.

UI Audit Book - Example of Service as a Product

I libri inoltre tendono ad essere facilmente scalabili, soprattutto quando sono ebook o libri di print-on-demand. È raro che i clienti abbiano bisogno di sostegno o un consiglio dopo un acquisto, quindi non trascorrerai molto tempo facendo supporto uno a uno.

Sfide con la Produzione di Libri

Uno svantaggio di prodottizzare con i libri è che può risultare difficile se non sei uno scrittore. Hai la possibilità di assumere qualcuno che lo scriva per te — ma questo rischia di costare molto, dal momento che i libri sono un progetto di grandi dimensioni.

Un'altra sfida che può verificarsi con i libri è che la tua politica dei prezzi è limitata rispetto ad altri prodotti di informazioni. I libri sono per lo più testo e immagini, quindi sono spesso venduti in una fascia di prezzo del dollaro a due cifre. A volte, di meno. Poiché i corsi sono ricchi di contenuti multimediali, possano addebitare ovunque da poche centinaia di dollari a poche migliaia.

Se desideri aumentare il valore dei tuoi libri, è necessario fornire risorse e materiali aggiuntivi. Nell'esempio precedente, "The UI Audit" è disponibile in tre pacchetti diversi: $49 per il libro, un pacchetto di $99 che include interviste audio di altri esperti e fogli di lavoro e un pacchetto di $299 che include tutti i precedenti, tra cui una call strategica di un'ora con Portman. Inserisci moduli aggiuntivi per aumentare il valore e il prezzo dei tuoi libri.

Se crei il tuo sito Web per vendere i tuoi libri, è possibile offrire questo pacchetto su più livelli. Se crei il tuo sito Web con WordPress allora guarda uno di questi temi di autori top che includono il supporto di WooCommerce.

3. Prodotti Licenza

Puoi creare prodotti che consentono di vendere licenze per il prodotto, anziché l'accesso esclusivo al prodotto stesso. Un esempio comune di questo è un fotografo che vende foto stock. Altre professioni possono anche fare questo, ad esempio programmatori che vendono script e plugin, o musicisti e ingegneri audio che vendono licenze per i loro audio e musica.

Per quanto riguarda i designer, puoi vendere licenze per qualunque cosa crei, da caratteri tipografici alla grafica per illustrazioni. Un esempio è il vignettista Mark Anderson. Oltre alla vendita del servizio per le illustrazioni commissionate, ha prodottizzato il suo servizio creando licenze individuali sulle sue vignette e vendendo un servizio in abbonamento che consente ai clienti di scaricare e utilizzare il suo lavoro.

Andertoons - Example of Service as a Licenced Product

Uno dei vantaggi delle licenze è che puoi fare reddito passivo da un unico prodotto per lungo tempo. Tuttavia, per arrivare a un flusso di reddito più consistente, è necessario avere un gran numero di prodotti disponibili in licenza. Scopri i vantaggi dello sviluppo di flussi di reddito passivo:

4. Template

Simile alla concessione di licenze è la vendita dei template. Tranne per i modelli, i clienti possono spesso apportare modifiche al prodotto, utilizzando solo i template come un quadro iniziale con cui lavorare.

Questo è certamente il caso per i siti web temi e template venduti su Themeforest e i template grafici su Graphicriver. Anche gli scrittori possono vendere template. Ad esempio, molti copywriter vendono modelli di lettere di vendita — i clienti devono solo riempire gli spazi vuoti con le informazioni relative al loro business, e ottengono copy low cost per la vendita.

Proprio come la concessione di licenze, è possibile fare reddito passivo dai template per lungo tempo. L'unico inconveniente è che più abilità sono necessarie per modificare i modelli, più sarà necessario fornire supporto.

Mentre i clienti che acquistano i modelli di lettera di vendita potrebbero chiedere domande chiarificanti al copywriter che vende loro, clienti che non sono programmatori potrebbero avere difficoltà nella modifica dei modelli di sito Web. Tienilo a mente quando pianifichi il supporto per il tuo prodotto a lungo termine.

5. App

Puoi anche decidere di creare e vendere software. Questo potrebbe essere sotto forma di applicazioni per cellulari, software desktop scaricabile o applicazioni online. Un approccio comune è quello di creare Software-as-a-Service (SaaS). Questi prodotti SaaS in genere vengono ospitati nel web e richiedono un abbonamento per essere utilizzati.

Un esempio di questo è Nusii, un software di creazione di proposte. È stato fondato da Nathan Powell, un designer specializzato in landing page. A differenza dei clienti di consulenza di Powell, clienti di Nusii sottoscrivono un abbonamento mensile al software, con una tariffa che dipende dalle caratteristiche che vogliono e quante proposte mandano.

Nusii - Example of Service as an App Product

Sfide con la Creazione di Applicazioni

Nonostante creare e vendere applicazioni o prodotti SaaS suona come qualcosa di molto redditizio, in realtà si tratta di affrontare molte sfide. Una delle sfide maggiori è quanto tempo prende la creazione di un'app. Secondo un'intervista con Everyday Designer, Powell ha iniziato Nusii come un side-project mentre lavorava con i clienti. Questo significava che Nusii spesso veniva messo da parte mentre Powell lavorava col cliente. Ma, non appena ha avuto qualche tempo di inattività, ha potuto lavorare di nuovo su questo.

Inoltre, poiché la creazione del software è molto tecnica, è necessario essere un programmatore. Per quelli senza un background di programmazione, avreste bisogno di assumere un partner tecnico business, assumere uno sviluppatore o imparare a scrivere codice. Tutte queste soluzioni hanno un'alta barriera all'ingresso. A differenza di altri prodotti presenti in questo elenco, è improbabile che tu possa lanciare un'app in un mese.

Infine, un'app può essere costosa da creare, gestire e commercializzare. Avresti bisogno di avere un diverso tipo di infrastruttura tech in vigore, rispetto a quando fornisci solo servizi per alcuni clienti. Inoltre potrebbe essere necessario dare degli stipendi se vuoi persone che forniscano supporto dedicato ai clienti e manutenzione al software.

Come andare dall'Idea al Prodotto Finito

Una volta visto l'elenco dei prodotti di cui sopra, avrai una migliore idea su quali tipi di prodotti vuoi perseguire. Il passo successivo è quello di perfezionare l'idea e renderla più concreta.

Restringere il Campo Idee Prodotto

In questa fase, avrai bisogno di decidere un paio di cose: il formato del prodotto, il target di mercato a cui prevedi di vendere il prodotto e il problema che stai tentando di risolvere. Ecco alcune domande guida che puoi utilizzare per capirlo:

1. Servizio Target di Mercato vs. Prodotto Target di Mercato

Restringere il tipo di cliente a cui si prevede di vendere il tuo prodotto. Qual è il target di mercato che attualmente stai raggiungendo con i tuoi servizi? Ti rivolgi allo stesso pubblico per i tuoi prodotti?

Se ti rivolgi allo stesso pubblico, identifica la differenza tra coloro che acquistano i tuoi servizi e coloro che acquistano i tuoi prodotti. Perché i clienti dovrebbero scegliere il prodotto invece dei servizi e viceversa? Qui ci sono alcune opzioni che puoi guardare:

  • Costo - Forse le persone che vogliono acquistare i tuoi prodotti hanno la stessa situazione demografica dei tuoi clienti — tranne per il fatto che non possono giustificare il pagamento orario o per progetto. Vogliono i benefici della tua abilità ed esperienza, ma hanno un budget più piccolo.
  • Convenienza - Ad alcune persone piace l'approccio DIY (fallo da solo) approccio perché possono farlo nel proprio tempo, o con la propria squadra, piuttosto che assumere un esperto esterno.
  • Semplicità - Di solito, i tuoi clienti hanno bisogno di aiuto con diversi problemi. Un cliente potrebbe semplicemente voler aggiustare un aspetto della sua attività.

Se stai targhettizzando un pubblico completamente diverso, nota che il tuo marketing e la sensibilizzazione dovranno essere altrettanto diversi. Questo è più vicino all'inizio di una nuova attività, piuttosto che all'aggiunta di una versione predeterminata dei tuoi servizi. Immagina come intendi pubblicizzare o commercializzare in questo nuovo segmento di pubblico. Trovare dei modi per entrare in contatto con loro per ottenere il loro feedback e fare qualche ricerca iniziale di mercato.

2. Scegli lo Scopo del tuo Prodotto o l'Argomento

Quali problemi stai attualmente risolvendo con i tuoi servizi? Che problema vuoi che il tuo prodotto risolva? Come libero professionista o consulente, stai già risolvendo diversi problemi per i tuoi clienti. È necessario che tu scelga un problema che risolverai specificamente con il tuo prodotto. Questo potrebbe essere un problema per cui hai aiutato clienti attuali o qualcosa di completamente diverso.

3. Scegli il Formato del Prodotto

Dato il target di mercato che stai tentando di raggiungere e di cui stai cercando di risolvere il problema, quale formato meglio si adatta alla soluzione che stai presentando? Ecco alcune idee su ciò che ogni formato fa meglio:

  • Libri - Per soluzioni che i clienti possono eseguire da soli, che necessitano di poca istruzione o orientamento.
  • Esercitazioni e corsi - se quello che stai cercando di insegnare ai clienti richiede un sacco di effetti visivi o dimostrazioni, questo metodo è migliore.
  • Prodotti concessi in licenza - le competenze che stai vendendo sono in grado di produrre cose che possono essere utilizzate o riutilizzate da molte persone o organizzazioni? Ad esempio, mentre immagini stock lavorano alla grande come prodotti concessi in licenza, lo stesso non si può dire per articoli scritti o lettere di vendita.
  • Modelli - Il tuo processo, le tue competenze, o le tue soluzioni possono essere documentate o presentate in modo che gli utenti possono copiare e personalizzare?
  • App - Il software può risolvere il problema con cui stai cercando di aiutare i clienti? Se può, e hai il tempo o le competenze per costruire la tua app, questo formato potrebbe funzionare per te.

4. Pianifica il tuo Tempo di Creazione del Prodotto

È anche importante immaginare come trovi il tempo per creare il tuo prodotto:

  • Quando prevedi di lanciare?
  • Dato il carico di lavoro corrente, quanto tempo alla settimana o al mese puoi realisticamente dedicare alla creazione del tuo prodotto?
  • Il tuo tempo disponibile corrisponde alla tua data di lancio?

Per realizzare il prodotto in tempo, è meglio seguire delle pratiche che ti permettono di fare lanci più piccoli mentre guadagni il feedback da parte dei clienti. Questi due tutorial ti aiuteranno:

A giudicare dagli esempi di prodotti servizi di cui sopra, è comune per i consulenti creare i loro prodotti laterali piuttosto che a tempo pieno. Questo potrebbe presentare un conflitto su come hai intenzione di trascorrere le tue ore di lavoro.

Se ottieni nuovi progetti o clienti richiedono più del tuo tempo, qual è il tuo piano di backup da seguire per il tuo prodotto? Avere questo piano di backup può aiutarti a garantire che il prodotto sia finito e pubblicato nel mondo, anche se stai ancora lavorando con i clienti.

Crea il tuo Primo Prodotto

Nonostante tu non debba abbandonare il fatto di diventare un fornitore di servizi, seguirai un modello di business completamente differente quando crei un prodotto. Questo si presenta con i propri vantaggi e sfide. Una volta che hai considerato le opzioni, sei ad un passo dalla creazione di un reddito più scalabile, prevedibile.

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.