Unlimited PowerPoint templates, graphics, videos & courses! Unlimited asset downloads! From $16.50/m
Advertisement
  1. Business
  2. Resumes

Come evidenziare il lavoro freelance sul tuo curriculum

by
Read Time:12 minsLanguages:
This post is part of a series called How to Create a Great Resume (Ultimate Guide).
10 Creative Resume Ideas to Stand Out Online in 2021

Italian (Italiano) translation by Mirko Pizii (you can also view the original English article)

Se sei freelance hai bisogno di un curriculum?

Alcuni esperti sostengono che i curriculum sono obsoleti quando si tratta di freelance. L'argomento è che il tuo sito web, il tuo portfolio e la presenza sui social media contengono abbastanza informazioni da consentire a un cliente di assumerti.

Mentre è vero che è possibile ottenere concerti freelance senza curriculum, se non ne hai uno potresti perdere alcune opportunità lucrative. Anche se non utilizzi il tuo curriculum freelance per ogni potenziale cliente, è meglio essere preparati e averne uno pronto per quando ne hai bisogno.

Un motivo per cui i liberi professionisti evitano di fare curriculum è che la creazione di un curriculum come libero professionista può essere una sfida. La maggior parte dei formati di ripresa sono stati progettati tenendo conto dell'occupazione tradizionale. Può essere difficile adattare una carriera freelance a una struttura di curriculum tradizionale.

Working on Freelance ResumeWorking on Freelance ResumeWorking on Freelance Resume
Lavorando al curriculum freelance. (fonte grafica)

In questo articolo, delineo perché il tuo curriculum freelance è importante. Ti mostrerò anche come superare gli ostacoli che i liberi professionisti affrontano. Il modo migliore per includere il lavoro freelance sul tuo curriculum. Infine, condividerò alcune risorse di template che funzionano bene per la progettazione rapida del tuo curriculum freelance.

Per saperne di più sulla creazione di un curriculum, studia la nostra guida al curriculum e, se sei un libero professionista, cominciamo.

Perché il tuo curriculum da freelance è ancora importante

Stai andando benissimo come libero professionista. Stai ricevendo molti concerti e lavori regolarmente. Finora, nessuno ha chiesto il tuo curriculum.

È fantastico. Ora è il momento perfetto per aggiornare il tuo curriculum per includere il tuo lavoro freelance, prima che qualcuno lo chieda.

Quando qualcuno chiede il tuo curriculum, vuoi che ce ne sia uno quasi pronto. Non vuoi dover passare qualche giorno a creare il tuo curriculum freelance sotto la pressione del tempo. È meglio affrontare questo problema e prepararsi.

Ecco alcuni scenari comuni in cui potresti aver bisogno di un curriculum come libero professionista:

  • Stai facendo domanda per lavorare con un cliente più grande. Nelle aziende più grandi, i liberi professionisti (spesso chiamati consulenti indipendenti) sono spesso invitati a fornire curriculum. È anche più probabile che una società di grandi dimensioni utilizzi un sistema di verifica delle candidature (ATS) per riprendere i curriculum.
  • Stai facendo domanda per lavoro attraverso un'agenzia o un reclutatore. Se stai cercando lavoro attraverso una terza parte, come un'agenzia o un reclutatore, potrebbero chiederti un curriculum che possono essere ridisegnati e presentare al loro cliente finale.
  • Stai tornando all'occupazione tradizionale. Il curriculum è ancora il pilastro della ricerca di un impiego tradizionale. Se sei stato freelance per un po' e stai cercando una posizione tradizionale, può essere difficile creare un curriculum per comprendere tutta la tua esperienza.
  • Stai facendo domanda per una licenza o un certificato professionale. In alcuni campi, potrebbe essere richiesto di inviare un curriculum. Anche se non ti viene chiesto direttamente un curriculum, può servire come riferimento per aiutarti a descrivere la tua esperienza.
  • Stai facendo domanda per un premio del settore. A volte un comitato di premi vuole vedere una lista delle tue realizzazioni. Un curriculum è un modo semplice per riassumere rapidamente le tue realizzazioni.
  • Stai parlando a una conferenza o riunione. Se ti viene chiesto di fare una presentazione, probabilmente vorrai presentarti l'organizzatore della riunione della conferenza. Un curriculum è un modo per fornire loro le informazioni di cui hanno bisogno.
  • Ogni altra volta un cliente ne richiede uno. Ogni cliente è diverso Molti saranno felici solo con un link di portfolio. Altri insisteranno su un curriculum. Sarebbe un peccato perdere un concerto perché non hai fornito al cliente le informazioni richieste.

Nota che un curriculum non sostituisce un portfolio per una creatività freelance. Piuttosto, lo integra. Assicurati di includere un link al tuo portfolio sul tuo curriculum.

È anche importante modificare il tuo curriculum ogni volta che lo invii. Usalo per sottolineare come la tua esperienza e le tue capacità soddisfino le esigenze specifiche del cliente. Non esiste un curriculum di liberi professionisti "taglia unica".

Come gestire i problemi comuni per il curriculum da freelance

Un motivo per cui i freelance non usano i curriculum è perché può essere difficile sapere come includere il lavoro freelance su un curriculum. Ecco alcuni problemi comuni che i freelance affrontano quando creano i loro curriculum:

  1. Quale titolo di lavoro mi do?
  2. Elenco i clienti freelance per nome come lavori separati?
  3. Quanti dettagli includo nei miei progetti freelance?
  4. Cosa succede se ci sono periodi lenti nella mia carriera freelance? Sembreranno lacune nel mondo del lavoro?
  5. Includo un link al mio sito web o portfolio online?
  6. E se fossi un freelance a fianco di un lavoro a tempo pieno? Includo entrambi?
  7. Come posso formattare il mio curriculum?

Risponderò ciascuno di questi argomenti separatamente:

1. Titolo del lavoro

Come libero professionista, i tuoi clienti non ti forniscono un titolo di lavoro. Sta a te venire con il tuo titolo di lavoro.

Dal momento che la tua attività di freelance è una piccola impresa, potresti essere tentato di inserire un titolo nel tuo curriculum che rifletta quello come "proprietario" o addirittura "amministratore delegato". Anche se un titolo del genere potrebbe essere tecnicamente corretto, utilizzarlo sul tuo curriculum probabilmente non ti aiuterà a trovare lavoro.

Molti esperti suggeriscono di utilizzare un titolo che descriva il lavoro reale che hai eseguito per il tuo cliente. Ad esempio, il titolo di lavoro "Independent Graphic Designer" è più informativo per un potenziale cliente o datore di lavoro rispetto al titolo di lavoro "Proprietario".

2. Elenco dei clienti freelance

Dovresti elencare i tuoi clienti per nome? Se hai avuto molti clienti, devi elencarli separatamente?

Per prima cosa, considera gli eventuali accordi contrattuali che hai stipulato. Ad esempio, se sei uno scrittore freelance che firma ghostwriting il tuo contratto può specificare che non puoi nominare il cliente. In tal caso, descrivi solo il lavoro. Prendi in considerazione qualcosa come questo esempio:

  • Servito da ghostwriter per un blog aziendale. Fornito post settimanali da 500 a 1000 parole.

Se il contratto lo consente, elencare il nome del cliente pur chiarendo che non sei un dipendente. Aggiungere le parole "imprenditore" o "lavoratore indipendente" dopo il nome dell'azienda dovrebbe essere sufficiente.

Se hai fatto un sacco di lavoro freelance, non hai bisogno di elencare ogni singolo cliente per cui hai mai lavorato. Gli esperti di carriera concordano sul fatto che sia meglio evidenziare il lavoro svolto per una nota azienda o marchio rispetto al lavoro che hai svolto per società poco conosciute.

Quando elenchi un cliente, assicurati che ci sia un contatto in azienda che possa parlare del lavoro che hai svolto per quel cliente. I clienti freelance controllano i riferimenti.

La soluzione migliore è utilizzare il nome commerciale freelance come un ombrello e elencare i nomi dei client più importanti come sotto punti. Grumi clienti meno noti e clienti occasionali insieme.

Ecco un esempio di un grafico freelance riprendere:

Graphic Designer, Anytown Consulting 2012-2016
Servizi di progettazione grafica forniti per più clienti, tra cui:

  • Big Company No. 1 (Consulente)
    Progettato e creato design newsletter
  • Big Company No. 2 (Consulente)
    Logo sviluppato e design del biglietto da visita
  • Smaller Company No. 1 (Consulente)
    Creato banner pubblicitario e brochure
  • Consulenza con clienti aggiuntivi sulle esigenze di marketing design
    e marchio aziendale

3. Quanto dettagli dovresti fornire?

Lo spazio è un premio per il tuo curriculum. Un curriculum più lungo non è un curriculum migliore. Questo è vero sia per i freelance che per i non-liberi professionisti. Un curriculum per persino un professionista di livello senior non deve superare le tre pagine. (Alcuni esperti raccomandano non più di due pagine.)

Per questo motivo, il tuo curriculum deve essere modificato strettamente. Limitatevi a una singola frase per descrivere ogni concerto freelance che elencate. Usa parole chiave che mettono in risalto le tue capacità e la tua esperienza.

Ometti la sezione Obiettivo lavoro. Non ha luogo il curriculum di oggi. Può anche causare il vostro resume a essere respinto. Ulteriori informazioni su curriculum obiettivi rispetto a come utilizzare invece prospetti riassuntivi:

4. Rapporti con le lacune e periodi lenti

Freelance è conosciuta per i suoi alti e bassi. Il vostro lavoro può essere un mese frenetico e rallentare il prossimo.

Si può preoccupare che gli alti e bassi di freelance guarderà male sul tuo curriculum. Se si utilizza il nome della tua attività freelance come un ombrello e riportate il vostro concerti freelance sotto di esso, non devi preoccuparti che lenti mesi assomigliare ad un gap nell'occupazione.

Se avete lacune legittime nel mondo del lavoro, volte quando eri né impiegati né esegue un business freelance, essere onesti. È meglio essere onesti rispetto al fare qualcosa. Alcuni esperti raccomandano spiegando le lacune lunghe proprio sul resume.

Per esempio:

  • Sinistra della forza lavoro di prendersi cura di un familiare malato, 2011-2012

Lavoro volontario può anche essere un buon modo per colmare una lacuna nell'occupazione. Questo è particolarmente vero se la posizione di volontariato è relativo al lavoro che cerchi.

Indipendentemente dal fatto che si decide di elencare il motivo per il vostro gap sul tuo curriculum, essere pronti a parlarne in un'intervista. Quasi certamente vi verrà chiesto su di esso. Se il divario è perché stavi cercando lavoro, spiegarlo.

Se siete qualificati e hanno una storia di lavoro altrimenti solido, un divario spiegabile nella vostra storia del lavoro può essere superato.

5. Condivisione di informazioni on-line

Come professionista freelance, è probabile che tu abbia un portfolio o un sito web online a cui desideri collegare il tuo curriculum. È possibile anche di inserire link ai tuoi account di social media come LinkedIn.

La maggior parte dei professionisti delle risorse umane concordano sul fatto che è importante condividere le tue informazioni online se sono professionali e pertinenti alla tua ricerca di lavoro. Includi i tuoi link subito dopo le tue informazioni di contatto nella parte superiore del curriculum.

Stai attento, però. Solo perché hai un account di social media non significa che dovrebbe essere sul tuo curriculum freelance. Includi solo gli account aggiornati.

6. Freelance part-time

Un dilemma unico per i liberi professionisti è se dovrebbero includere lavori freelance part-time sul proprio curriculum. Ecco alcune domande per aiutarti a decidere:

  1. Il lavoro part-time è pertinente alla posizione per cui mi sto candidando?
  2. Devo elencare il lavoro part-time per coprire un vuoto occupazionale?

Se è necessario elencare il freelance part-time per coprire un gap occupazionale, farlo. Concentrati su tutto ciò che è rilevante per il lavoro che stai richiedendo.

Se il lavoro non è pertinente alla posizione che stai richiedendo e non ne hai bisogno per coprire un vuoto occupazionale, allora lascialo fuori dal tuo curriculum.

7. Come un ATS influisce sul tuo curriculum Freelance

Molte aziende di medie e grandi dimensioni utilizzano un sistema di tracciamento del candidato (ATS) per riprendere i curriculum. Ciò significa che il tuo curriculum potrebbe essere rifiutato prima che un essere umano lo veda. Questi sistemi possono persino interessare i liberi professionisti che cercano progetti a lungo termine o che ritornano all'occupazione tradizionale.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutare il tuo curriculum a superare l'ATS:

  • Invia il curriculum nel formato .Doc o .TXT
  • Concentrarsi sulle parole chiave utilizzate nella lista di lavoro
  • Utilizzare etichette facilmente identificabili per le sezioni di ripresa
  • Evitare l'uso di immagini, tabelle o simboli
  • Risolvi eventuali errori ortografici o errori di battitura

I freelancer sono spesso incoraggiati a presentare un curriculum funzionale o creativo. Mentre quelli riprendono i formati funzionano bene per i curricula che saranno visti dagli umani, quei formati potrebbero causare un ATS a rifiutare il tuo curriculum.

Per ulteriori informazioni su come creare un curriculum e formattarlo correttamente, rivedi questi tutorial:

Faccia a faccia altri freelance

Una volta che il tuo curriculum passa attraverso il processo di screening iniziale, potresti ancora affrontare alcune difficoltà.

Ecco alcune preoccupazioni comuni che i datori di lavoro hanno sui liberi professionisti:

  • Culture Fit - I freelancer sono spesso visti come solitari. Un datore di lavoro può temere che un libero professionista non prenda bene le istruzioni. Potrebbero chiedersi come lavorerai con gli altri.
  • Corrispondenza delle qualifiche - I datori di lavoro spesso vogliono qualcuno con l'esperienza esatta nel loro annuncio. Come libero professionista, la tua esperienza è probabilmente più ampia e più varia di quella che il datore di lavoro sta cercando.
  • Trattative salariali - Se sei stato autonomo, le trattative salariali possono essere difficili. Ai datori di lavoro piace basare il salario che ti hanno offerto con un salario passato.

Il modo migliore per affrontare questi problemi è aspettarsi da loro. Preparati quando vai al colloquio.

Per affrontare le preoccupazioni della cultura, spiega perché credi di essere un buon compagno per la compagnia. Sottolinea come i tuoi valori si allineano con i loro. Sottolinea che sei un giocatore di squadra che lavora bene con gli altri.

Per le preoccupazioni sulle qualifiche, concentrati su quei progetti e parti di progetti in cui le tue responsabilità erano le più vicine alla posizione per cui ti stai candidando.

Per sapere quale stipendio dovresti accettare, fai qualche ricerca. Scopri qual è l'intervallo di retribuzione medio per il titolo di lavoro per il quale ti stai prendendo in considerazione. Questo ti darà un'idea di cosa dovresti chiedere. Non dimenticare di considerare i benefici che ti vengono offerti.

Come far risaltare il tuo curriculum

Ad un certo punto, il tuo curriculum sarà esaminato da persone reali. Questo è il motivo per cui è importante far risaltare il tuo curriculum. L'aspetto conta.

I modelli possono aiutarti a creare un curriculum attraente e dall'aspetto professionale. Non è troppo difficile usare un modello. Per le istruzioni dettagliate su come utilizzare un modello di curriculum Word, rivedere:

Ecco una lista curata di modelli di curriculum creativi che possono funzionare bene per molti liberi professionisti:

Puoi trovare modelli di curriculum ancora più belli su Envato Market (GraphicRiver), con numerosi nuovi trend di design tra cui scegliere.

Conclusioni

Quando si tratta di creare un curriculum, i liberi professionisti affrontano sfide uniche. Come libero professionista, potresti credere di non aver bisogno di un curriculum freelance. Ma se vuoi continuare a fare il freelance o tornare al lavoro tradizionale, è una buona idea mantenere aggiornato il tuo curriculum freelance.

Hai affrontato qualche difficoltà nel creare il tuo curriculum freelance? Condividi le tue esperienze nei commenti.

Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.